fbpx
Come fare se devo vendere casa e ricomprare?

VENDERE CASA E RICOMPRARE: COSA FARE

Oggigiorno, la maggior parte della gente che decide di cambiare casa, per farlo, ha bisogno di vendere.
È difficile, difatti, che vi sia a disposizione una liquidità tale per effettuare un nuovo acquisto senza usufruire del ricavato di una precedente vendita.
Inoltre, nella maggior parte dei casi sopra citati, capita spesso che vi siano immobili gravati da un mutuo e, chi intende spostarsi, lo fa per trovare un’abitazione più grande e, quindi, generalmente con un prezzo di acquisto più elevato.

Un altro dato da non sottovalutare consiste nel cambiamento che vi è stato nel mercato immobiliare quindi, rispetto a quando si è comprata la casa precedente, oggi la stessa viene valutata di circa un 25% in meno, se non di più.

Anche tu ti trovi in questa situazione?
Continua con la lettura di questo articolo e ti darò qualche linea guida da seguire.

La prima domanda che ci si pone è la seguente:

DEVO PRIMA VENDERE O DEVO PRIMA COMPRARE CASA?

Ci sono molte cose da tenere in considerazione quando vuoi acquistare una nuova casa e vendere quella attuale.
Sicuramente non è impossibile gestire una situazione del genere, tuttavia risulta FONDAMENTALE avere una buona STRATEGIA!

Esaminiamo insieme i pro e i contro di ciascuna possibilità.

È chiaro che se non hai problemi di liquidità, non ci sono motivi per considerare la prima ipotesi (DEVO PRIMA VENDERE) e quindi puoi PRIMA COMPRARE e dopo vendere senza problemi.

IPOTESI 1: VENDERE CASA PRIMA DI ACQUISTARNE UNA NUOVA

Il rischio, in questo caso, è quello di aver venduto il tuo immobile prima di aver trovato una nuova abitazione.
Quindi, se non trovi nulla che ti piaccia entro i termini prestabiliti con l’acquirente di casa tua, sei costretto ad una soluzione temporanea, per esempio prendendo una casa in affitto per qualche mese, mettendo in un deposito i tuoi mobili e dovendo sostenere quindi due traslochi oltre che i disagi in più.

Vendendo prima la tua casa, avrai liquidità necessaria per acquistare quella nuova.

Avrai la possibilità di aprire un nuovo mutuo.

IPOTESI 2: COMPRARE CASA PRIMA DI VENDERE QUELLA ATTUALE

Il vantaggio è che non rischierai di dover liberare casa tua prima del tempo

Potresti non avere liquidità sufficiente per portare a termine l’impegno che ti sei preso con tutte le conseguenze legali del caso.
Ad esempio la perdita della caparra e una possibile richiesta di risarcimento dei danni da parte del proprietario con cui non hai rispettato le scadenze e gli impegni presi.

Non avresti la possibilità di attivare un mutuo, non avendo ancora estinto il precedente.

Anche se avessi tutta la liquidità necessaria per procedere all’acquisto dell’immobile, non ti sarà possibile effettuare lavori di ristrutturazione o far fronte ad altre eventuali spese .

Con la nuova normativa potresti intestarti il nuovo immobile come acquisto prima casa e avere, quindi, un anno di tempo per vendere la tua precedente abitazione, tuttavia…

NON AVRESTI ALCUNA CERTEZZA DI VENDERLO NEI TERMPI PRESTABILITI E NE’ AVRESTI CERTEZZA DELLA SOMMA CHE REALIZZERESTI

Inoltre, trascorso l’anno, sarai costretto a pagare tutte le imposte che non hai pagato in precedenza per l’acquisto di prima casa.

Sembra abbastanza chiaro che il tutto va gestito bene sin dal principio…

Se ti sei messo alla ricerca di un immobile, ma non hai ancora venduto il tuo, potesti incorrere in spiacevoli situazioni.

La vendita e l’acquisto di una casa richiedono un grande impegno, soprattutto se effettuati contestualmente.

Difatti il primo passo da fare in assoluto è quello di affidarsi ad un CONSULENTE IMMOBILIARE SPECIALIZZATO che segue quotidianamente questo genere di situazioni e che ti possa supportare in tutte le fasi e possa analizzare insieme a te la fattibilità dell’operazione ed i reali vantaggi che ne possono derivare.

Ecco un elenco degli STEP de seguire per vendere e ricomprare in sicurezza:

🔹 VALUTAZIONE DELLA TUA ABITAZIONE AL NETTO DI TUTTE LE SPESE

Risulta importantissimo attribuire il giusto prezzo di mercato al tuo immobile (vedi articolo dedicato: LA VALUTAZIONE IMMOBILIARE), non solo per venderlo più velocemente senza incorrere in svalutazioni ma anche per stabilire in modo chiaro quale sarà il tuo BUDGET DI SPESA.

È importante, infatti, capire cosa ti resterà della vendita di casa tua al netto di tutte le spese alcune delle quali consistono in:

  • Estinzione del mutuo gravante sulla tua abitazione;
  • Sistemazione dei documenti necessari alla compravendita;
  • Provvigioni dell’agenzia;
  • Ed altre spese…

VALORE DELLA TUA ABITAZIONE – SPESE = SOMMA NETTA A DISPOSIZIONE

🔹 CONSULTARE LA BANCA PER UN EVENTUALE MUTUO DA INTEGRARE ALL’ACQUISTO

Una volta ottenuta la SOMMA NETTA che puoi ricavare dalla vendita di casa tua è bene capire se sia il caso di richiedere un mutuo per procedere all’acquisto del nuovo immobile.

Qualora fosse necessario, il prossimo passo è quello di andare in banca per chiarire le idee su quanto è disposta a finanziarti per il tuo nuovo acquisto.

È importante sapere sin da subito quanto puoi spendere per l’acquisto di una nuova abitazione.

🔹 STABILISCI DOVE E COME DEVE ESSERE LA TUA NUOVA ABITAZIONE

Abbiamo già stabilito quanto PUOI spendere. Il passo seguente consiste nel definire con precisione la ZONA in cui vorresti spostarti e la TIPOLOGIA EDILIZIA della tua nuova abitazione con le rispettive caratteristiche.

Importantissimo questo passaggio poiché, prima di passare alla vendita di casa tua, è necessario sapere se nella zona indicata siano presenti immobili che corrispondano alle tue esigenze.

Non si intende, con questo, individuare subito l’abitazione che si vuole acquistare, ma semplicemente verificare se sul mercato della zona indicata vi siano abitazioni con le caratteristiche indicate e che corrispondano al tuo budget.
Qualora così non fosse, è il caso di rivedere zona e caratteristiche dell’immobile.

🔹 METTERE IN VENDITA CASA TUA

È chiaro che, una volta fatta chiarezza sul budget disponibile, sulla zona e sulle caratteristiche che dovrà avere la nuova casa, adesso si può procedere con la vendita della tua abitazione, pubblicizzandola con un prezzo congruo di mercato.

🔹 CERCA LA CASA CHE FA PER TE

Una volta messa in vendita la tua abitazione e avendo ben chiari tutti i passaggi, non devi necessariamente aspettare di aver venduto per iniziare a cercare la tua nuova casa.

Se trovi un’abitazione che ti piace, puoi bloccarla stipulando una proposta di acquisto condizionata alla vendita della tua abitazione.

È chiaro che per fare ciò dovrai avere a disposizione liquidità necessaria al versamento della caparra.

🔹 HAI TROVATO SIA L’ACQUIRENTE DI CASA TUA CHE LA NUOVA ABITAZIONE

A questo punto non dovrai far altro che fissare l’atto di compravendita della vendita di casa tua e l’atto di compravendita dell’acquisto della nuova abitazione.
È chiaro che qualche giorno prima dovrai procedere alla vendita di casa tua, con conseguente estinzione del mutuo e cancellazione della relativa ipoteca e poi all’acquisto della nuova casa.


Affidarsi ad un PROFESSIONISTA DEL SETTORE può risparmiarti, sia che tu stia vendendo sia che tu stia comprando, tutta una serie di problematiche a cui potresti incorrere.

Se desideri una CONSULENZA PERSONALIZZATA per vendere casa tua al meglio e in sicurezza


Alla prossima!
Enza Palamito
Agente Immobiliare Innova.RE

Come fare se devo vendere casa e ricomprare?
Tagged on:             

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.